Archivio per marzo, 2008

Streamtuner+Streamripper = Tanta musica Gratis

Posted in Gnu/Linux, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , on 30, marzo, 2008 by kooala23

Oggi voglio parlarvi di due programmi attraverso i quali potremo scaricare musica legalmente:
Streamtuner e Streamripper. Stramtuner è un “stream directory browser”, e cioè un programma che, attraverso una comoda interfaccia grafica, ci permette di navigare tra le web radio directories, alla ricerca di qualcosa di interessante. Streamripper è invece un semplce programma per la registrazione degli stream radio in formato Mp3. Il meccanismo è semplice: con il primo software cerchiamo la radio che di interessa, tra le migliaia a disposizione, e con il secondo la registriamo, in modo da poterne riascoltare i brani ogni volta che vogliamo. Gli utenti Ubuntu possono istallarli entrambi con un semplice:

apt-get install streamtuner streamripper

Gli altri invece devono andare sui rispettivi sito ufficiali (ecco quello di streamtuner e quello di streamripper) e scaricarsi i sorgenti o i pacchetti per la propria distribuzione. Quando avete finito l’installazione, aprite Stramtuner, cliccate su edit, e poi su preferenze. Continua a leggere

Annunci

LiveContent 2.0: la distro della Creative Commons

Posted in Distribuzioni, Gnu/Linux, News, Open source with tags , , , , , , , , , on 29, marzo, 2008 by kooala23

Creative Commons ha recentemente rilasciato LiveContent 2.0, un DVD Live, basato su Fedora 8, ricco di materiale rilasciato sotto la famosa licenza e di software libero ed Open source. Il DVD include libri, musica, video, immagini e risorse educative, che l’utente può usare, copiare e modificare. Lo scopo, infatti, è quello di condividere più apertamente la creatività e la cultura. I programmi che LiveContent include sono:

– TuxPaint

– Mozilla Firefox

– Open Office

– Totem

– Jokosher

– Inkscape

– Gimp Continua a leggere

Lina: le applicazioni Linux in Windows e Mac OS X

Posted in Gnu/Linux, Open source, Software with tags , , , , , , , on 25, marzo, 2008 by kooala23

Linux è sempre stato considerato, dal grande pubblico, il sistema operativo degli esperti. Proprio per questo i sistemi Gnu/Linux non sono mai riusciti a competere, sul mercato, con le alternative commerciali. Ultimamente però le cose stanno cambiando: i maggior produttori di pc hanno iniziato a vendere computer con Linux preinstallato e distribuzioni come Ubuntu hanno riscosso un successo mondiale. Un ulteriore prova di questo cambiamento è la nascita di software come Lina che permettono di eseguire le applicazioni Linux sotto Windows e Mac OSX. Per anni gli utenti Gnu/Linux hanno emulato (anche se non è il termine esatto) le applicazioni Windows, con Wine e software simili. Col tempo però, quindici anni circa, il mondo Open source è riuscito ad offrire alternative sempre più valide alla controparte commerciale, e Lina lo dimostra. Basta pensare ad applicazioni come Amarok, nate per Linux che, su grande richiesta, hanno prodotto una versione Windows. Un altro lato positivo di Lina, è anche il fatto che può aiutare gli utenti Windows e Mac ad abituarsi ai programmi Linux, in vista di un eventuale passaggio. Insomma, di programmi simili ce ne sono già stati, ma fa sempre piacere vedere crescere l’interesse per Linux e per l’Open source.

Se siete interessati, ecco il sito ufficiale da cui scaricare il programma e dove potrete troverete maggiori informazione.

Prism: le Web Apps sul nostro desktop. Con Ubuntu 8.04 sarà ancora più semplice

Posted in Gnu/Linux, News, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 25, marzo, 2008 by kooala23

Mozilla Prism è un programma che consente l’utilizzo di tutte le più famose applicazioni web (GMail, Facebook, Twitter, ecc) direttamente sul nostro desktop. Con Prism infatti è possibile eseguire le web apps, come comuni applicazioni, tramite un browser minimale. Il progetto è in continuo sviluppo e da qualche settimana Prism è diventato un estensione di Firefox3 e per compiere l’operazione è sufficiente scegliere la voce “converti questo sito in applicazione”.

L’interazione tra desktop e applicazioni web è stato uno dei puti centrali dello sviluppo di Ubuntu 8.04, e questo ha fatto si che, con la nuova versione della popolare distro, sarà possibile installare le applicazioni Prism direttamente dai repositories
Ubuntu. Per adesso, è possibile installare nove delle principali web apps, tramite Synaptic o con un semplice apt-get install. I pacchetti in questione sono:

  • prism-facebook
  • prism-google-analytics
  • prism-google-calendar
  • prism-google-docs
  • prism-google-groups
  • prism-google-mail
  • prism-google-reader
  • prism-google-talk
  • prism-twitter

Continua a leggere

HP inizierà a vendere notebook con Suse preinstallato

Posted in Distribuzioni, Generale, Guide, News with tags , , , , , , , , on 22, marzo, 2008 by kooala23

Entro la fine dell’anno, probabilmente a partire dal secondo trimestre, HP inizierà a distribuire alcuni dei suoi computer portatili e PC desktop con SUSE Linux Enterprise Desktop 10 preinstallato. La Novel che già a gennaio aveva chiuso un accordo con la Lenovo, punta, come ha dichiarato Jeff Jaffe, CEO di Novell, a stringere accordi commerciali con i maggiori produttori di notebook e PC desktop, al fine di far conoscere le potenzialità di un sistema operativo Open source come Linux, e renderlo una valida alternativa ai sistemi operativi Microsoft. Ecco le euforiche dichiarazioni di Ronald Hovsepian, presidente della Novell, in merito a quest’ultimo evento: “Siamo veramente eccitati per la conclusione di questo accordo con HP, che porta con sé un grande ed importante canale di distribuzione, impegno e interoperabilità. Sono molto entusiasta e ottimista su tutto ciò che questa nuova partnership potrebbe generare”. Insomma, dopo Dell, Asus e Lenovo, ora anche la Hewlett Packard, primo produttore mondiale nella vendita di computer portatili, sembra aprirsi al mondo Gnu/Linux. A prescindere dagli interessi delle singole compagnie, questi accordi sono fondamentali per la diffusione dei sistemi operativi Open source al grande pubblico.

Feed reader testuali: Newsbeuter e Snownews

Posted in Gnu/Linux, Open source, Software with tags , , , , , , , , , , , on 21, marzo, 2008 by kooala23

Oggi voglio parlarvi di due ottime applicazioni per la lettura di feed RSS: Newsbeuter e Snownews. Ho deciso di presentarveli assieme perchè, a differenza di Akregator, Liferea e RssOwl, permettono di leggere le notizie direttamente dal nostro terminale. Essendo abituato alla comoda GUI di Akregator, temevo che, con queste applicazioni, la gestione di un numero elevato di feed potesse risultare un po’ macchinosa, ma non è assolutamente così. Una volta imparato ad aggiungere feed, importare liste opml e scaricare le news, ci si accorge subito dell’estrema velocità con cui si eseguono le operazioni. Continua a leggere

Gestiamo al meglio la nostra musica con Jajuk

Posted in Gnu/Linux, Linux & Music, Software with tags , , , , , , , , , , on 21, marzo, 2008 by kooala23

Jajuk ( Just Another Jukebox | Java Jukebox ) è un player musicale multi-piattaforma, che ci permette di ascoltare e gestire comodamente la nostra musica. Quest’ottima applicazione è stata principalmente pensata per gestire grosse e disordinate collezioni musicali, in maniera semplice ed intuitiva. Ed in effetti svolge appieno il suo compito. Jajuk usa una prospettiva multipla, permette cioè di svolgere gli stessi compiti in maniera differente. L’interfaccia grafica è molto intuitiva e ben curata, anche se a primo acchito può disorientare un po’, data la quantità delle opzioni a disposizione. Tra le principali caratteristiche di questo programma vanno ricordate: l’integrazione con Wikipedia (per le informazioni su album e artisti) e con Last.fm (per gli artisti simili), il supporto delle Webradio, l’inserimento di Alarm Clock (per le radio-sveglie) e tanto altro. Insomma, Jajuk è un applicazione giovane ma molto interessante, sono sicuro che riuscirà a ritagliarsi il suo spazio nel vasto mondo dei player musicali per Linux.

Ecco il link per il download; questa invece è una versione live, per chi vuole provarlo senza installarlo.