Archivio per feed

Feed reader testuali: Newsbeuter e Snownews

Posted in Gnu/Linux, Open source, Software with tags , , , , , , , , , , , on 21, marzo, 2008 by kooala23

Oggi voglio parlarvi di due ottime applicazioni per la lettura di feed RSS: Newsbeuter e Snownews. Ho deciso di presentarveli assieme perchè, a differenza di Akregator, Liferea e RssOwl, permettono di leggere le notizie direttamente dal nostro terminale. Essendo abituato alla comoda GUI di Akregator, temevo che, con queste applicazioni, la gestione di un numero elevato di feed potesse risultare un po’ macchinosa, ma non è assolutamente così. Una volta imparato ad aggiungere feed, importare liste opml e scaricare le news, ci si accorge subito dell’estrema velocità con cui si eseguono le operazioni. Continua a leggere

Annunci

Spicebird, Thunderbird al quadrato

Posted in Open source, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , on 13, marzo, 2008 by kooala23

Qualche giorno fa ho parlato di Flock, un ottimo browser derivato da Firefox, oggi invece voglio parlarvi di Spicebird, che invece deriva da Thunderbird. In realtà Spicebord è molto di più che un semplice mail client, al suo interno integra: Lightning, per la gestione dei calendari, Xmpp4moz, un servizio di instant messaging e un comodo lettore di feed rss. Spicebird è sviluppato dalla Synovel Technologies ed è un ottimo programma. Quando lo si apre per la prima volta, ci si rende subito conto di non avere a che fare col solito clone, ma con un applicazione completa ed innovativa. Uno dei pregi principali di quest’applicazione è sicuramente la comodità con cui si ha accesso alle varie funzioni, grazie alla suddivisione in schede. La scheda “Home” è quella principale e ci permette di controllare rapidamente se ci sono nuovi: feed, mail o appuntamenti. È altamente configurabile, e possiamo decidere noi come impostarla. Continua a leggere

Makagiga, un microcosmo di applicazioni

Posted in Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 14, febbraio, 2008 by kooala23

schermata-city-future-makagiga.png

Cos’è Makagiga? Bella domanda, Makagiga è tutto e niente, nel senso che può essere indispensabile, perché racchiude al suo interno una miriade di micro-applicazioni, ma che allo stesso tempo può essere totalmente inutile, perché esistono programmi che svolgono molto meglio quelle funzioni. Se ve ne parlo è perché comunque lo ritengo un progetto molto interessante. Ma insomma, vi chiederete, cos’è? Bene, Makagiga è un feed reader, un editor di testo, un image viewer/editor, un taccuino per appunti, e tanto altro. Potete anche fare ricerche su Wikipedia, Google, Yahoo e Answare.com e creare post-it. Insomma, vi consiglio quantomeno di provarlo. È un applicazione Java, e richiede Java 6 per funzionare. Makagiga è disponibile sia per Windows che per Linux. Questo è il sito ufficiale, gli utenti Debian possono scaricare il pacchetto deb, gli altri l’rpm.

RSSOwl, un alternativa ai soliti feed reader

Posted in Open source, Software with tags , , , , , , , , , , , , on 1, febbraio, 2008 by kooala23

Con il passare del tempo, i feed reader sono diventati sempre più importanti per la fruizione di informazioni via internet. Ormai quasi tutti i siti e i blog, mettono a disposizione gli rss degli articoli, così da poterli leggere comodamente, senza dover accedere ogni volta alla pagina web. Di feed reader, ce ne sono molti, sia integrati in altre applicazioni, come quello di Firefox, sia stand alone. Gli utenti Linux dispongono di due ottimi readers stand alone: Akregator per Kde e Liferea per Gnome. Oggi voglio parlarvi di RSSOwl, un altro interessante aggregatore di feed multi-piattaforma (Windows, Linux e Mac). Le funzioni sono bene o male le stesse di tutte le applicazioni di questo tipo, quindi non dovrebbe essere necessaria alcuna spiegazione. È da poco uscita la versione 2.0 del programma, che è più completa, ma ancora in preview. In Linux, l’installazione è semplcissima, basta scaricare l’archivio .zip, della versione che preferiamo, decomprimerlo e cliccare sul binario RSSOwl. Bisogna necessariamente avere Java installato.
Insomma, RSSOwl è un applicazione interessante, vi consiglio di provarla, soprattutto se siete stanchi del vostro reader e volete cambiare un po’ aria.

Ecco il sito ufficiale del progetto, da cui potete scaricare il programma.

Bongo Linux: il nuovo agregatore di Linux-notizie

Posted in Generale with tags , , , , , , on 27, gennaio, 2008 by kooala23

Bongo Linux è una di quelle iniziative che mirano a mettere un po’ di ordine, nell’ universo, molto frammentato, dei blog italiani. Si tratta infatti di un aggregatore di notizie, che raccoglie i post dei vari blog su Gnu/Linux ed Open source. All’interno del sito potrete anche trovare una classifica dei blog che fanno parte del progetto. Io sono da oggi tra le fonti, anche se i miei post non sono ancora stati pubblicati. Vi consiglio di andarlo a vedere per farvene un idea.

TuxFeed

Posted in Generale with tags , , , on 3, gennaio, 2008 by kooala23

TuxFeed

Oggi, controllando la posta, ho scoperto di essere stato inserito tra le fonti di TuxFeed. Sono veramente contento, perché credo che TuxFeed sia un ottima iniziativa, capace di mettere un po’ di ordine nel mondo, di per sé caotico, dei blog riguardanti Linux. Invito quindi, chi non lo conosce ancora, a visitare il sito del progetto.

Listen: ottima alternativa ad Amarok. Vediamo come settarlo al meglio per il podcast italiano.

Posted in Software, Ubuntu with tags , , , , , on 23, dicembre, 2007 by kooala23

Come dicevo nel post precedente, Gnome offre una validissima alternativa ad Amarok. Il programma in questione si chiama Listen, ed è un ottimo riproduttore musicale, che incorpora tutte le principali funzioni della controparte Kde. Con Listen, infatti, possiamo: guardare i podcast, ascoltare webradio, trovare i testi delle canzoni, usufruire degli innumerevoli servizi offerti dalla fantastica Last.fm (info, video, brani, ecc), e, con Wikipedia, trovare informazioni su album e cantanti. Se cercate podcast italiani, potete trovarli catalogati per categoria su questo sito; basta copiare i link al feed, andare nella sezione podcast di Listen, cliccare col destro del mouse, scegliere nuovo feed podcast, e inserire il link. Così possiamo ascoltare, e in alcuni casi anche guardare, le nostre trasmissioni preferite. Lo stesso vale per le webradio, in questo sito potrete trovare una lista di quelle italiane, da aggiungere alla miriade di straniere, già inserita in Listen.

listen1.png

Consiglio infine di registrarsi a Last.fm, social radio che offre una miriade ottimi di servizi. Cliccando su musica, preferenze, audioscrobbler, potrete inserire i vostri dati Last.fm per loggarvi automaticamente. Così finalmente, dopo aver scelto la lingua di wikipedia, potremo sfruttare appieno tutte le potenzialità del nostro programma.