Archivio per Music

Songbird 0.5 il passero spicca il volo

Posted in Linux & Music, Open source, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 10, aprile, 2008 by kooala23

La settimana scorsa è stata rilasciata la versione finale di Songbird 0.5. Questa versione include molte interessanti novità: più estensioni, nuove funzioni e tanti bug-fixes. Per chi ancora non lo conoscesse, Songbird è un desktop media player, pensato per ascoltare i brani presenti nelle nostre collezioni, nei nostri dispositivi portatili e nelle pagine web. Basato sulla piattaforma XULRunner di Mozilla, come Firefox è: multi-piattaforma, Open source ed estendibile. Songbird dispone infatti di una serie di plugin aggiuntivi che permettono ampliarne le funzionalità. Se siete interessati ad installarlo potete seguire questa guida. Esiste anche un pacchetto .deb su Getdeb, ma è di Songbird 0.4 ed è abbastanza instabile.

Articoli correlati:

Songbird: ecco come installarlo in Ubuntu


Annunci

Streamtuner+Streamripper = Tanta musica Gratis

Posted in Gnu/Linux, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , on 30, marzo, 2008 by kooala23

Oggi voglio parlarvi di due programmi attraverso i quali potremo scaricare musica legalmente:
Streamtuner e Streamripper. Stramtuner è un “stream directory browser”, e cioè un programma che, attraverso una comoda interfaccia grafica, ci permette di navigare tra le web radio directories, alla ricerca di qualcosa di interessante. Streamripper è invece un semplce programma per la registrazione degli stream radio in formato Mp3. Il meccanismo è semplice: con il primo software cerchiamo la radio che di interessa, tra le migliaia a disposizione, e con il secondo la registriamo, in modo da poterne riascoltare i brani ogni volta che vogliamo. Gli utenti Ubuntu possono istallarli entrambi con un semplice:

apt-get install streamtuner streamripper

Gli altri invece devono andare sui rispettivi sito ufficiali (ecco quello di streamtuner e quello di streamripper) e scaricarsi i sorgenti o i pacchetti per la propria distribuzione. Quando avete finito l’installazione, aprite Stramtuner, cliccate su edit, e poi su preferenze. Continua a leggere

Gestiamo al meglio la nostra musica con Jajuk

Posted in Gnu/Linux, Linux & Music, Software with tags , , , , , , , , , , on 21, marzo, 2008 by kooala23

Jajuk ( Just Another Jukebox | Java Jukebox ) è un player musicale multi-piattaforma, che ci permette di ascoltare e gestire comodamente la nostra musica. Quest’ottima applicazione è stata principalmente pensata per gestire grosse e disordinate collezioni musicali, in maniera semplice ed intuitiva. Ed in effetti svolge appieno il suo compito. Jajuk usa una prospettiva multipla, permette cioè di svolgere gli stessi compiti in maniera differente. L’interfaccia grafica è molto intuitiva e ben curata, anche se a primo acchito può disorientare un po’, data la quantità delle opzioni a disposizione. Tra le principali caratteristiche di questo programma vanno ricordate: l’integrazione con Wikipedia (per le informazioni su album e artisti) e con Last.fm (per gli artisti simili), il supporto delle Webradio, l’inserimento di Alarm Clock (per le radio-sveglie) e tanto altro. Insomma, Jajuk è un applicazione giovane ma molto interessante, sono sicuro che riuscirà a ritagliarsi il suo spazio nel vasto mondo dei player musicali per Linux.

Ecco il link per il download; questa invece è una versione live, per chi vuole provarlo senza installarlo.

Frinika, una nuova music workstation per Linux

Posted in Linux & Music, Software with tags , , , , , , , , , , , , on 2, marzo, 2008 by kooala23

Mi sono reso conto, di aver un po’ trascurato la sezione Linux & Music. Proprio per questo ho deciso di parlarvi di Frinika, un altra completa music workstation per Linux, Windows e Mac. Le funzioni sono più o meno le stesse delle altre DAW, che ho fino a qui presentato (Traverso, Jokosher e Ardour): sequencer, soft-synths, real-time effetti e audio recording. Ho scoperto questo software da poco e lo sto ancora provando, ma non mi sembra niente male. Da installare è facilissimo, basta scaricare l’installer java dalla pagina di Source Forge del progetto, e lanciarlo. L’unica dipendanza è Java 1.5 o superiore. Frinika è in continuo sviluppo, l’ultima versione stabile di cui si parla sul sito è la 0.4.0, ma c’è già la release della 0.5.0 (forse una pre-release) che apporta netti miglioramenti al programma. Purtroppo, essendo un progetto molto giovane, la documentazione è ancora poca.

Qesto è il Frinika wiki, dove potrete tovare qualche breve spiegazione; e questo è il sito ufficiale dove invece troverete gli annunci delle release.

gPodder; a tutto podcast!

Posted in Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , on 28, febbraio, 2008 by kooala23

Oggi volio parlarvi di gPodder, un piccolo programma per la gestione dei podcast. A differenza di Amarok e Listen, quest’applicazione è stata pensata per svolgere un solo compito, e lo svolge appieno. gPodder infatti, ci consente di gestire comodamente, i nostri canali di podcast preferiti. Il suoi pregi principali sono sicuramente la semplicità e la leggerezza. Gli utenti Ubuntu possono installarlo con un semplice:

sudo apt-get install gpodder

altrimenti è possibile scaricarlo dal sito ufficiale. Questa, invece, è una lsta completa dei podcast italiani, suddivisi per categoria.

Rilasciato aTunes 1.8.2, un’altra interessante alternativa ad iTunes

Posted in News, Open source, Software with tags , , , , , , , , , , on 24, febbraio, 2008 by kooala23

Ieri è stata rilasciata una nuova versione di aTunes, la1.8.2.                   aTunes è un ottimo audio player/manager, sviluppato in Java, e quindi pensato per essere eseguito su piattaforme differenti. Come è possibile intuire dal nome, questo software si propone come alternativa libera allo stranoto, quasi omonimo, iTunes. Penso che il mondo del software libero abbia, in questo campo, poco da invidiare alla controparte commerciale. Songbird, Amarok, Rhythmbox, Listen; aTunes va ad aggiungersi alla lunga lista di audio player di nuova generazione, di cui noi utenti Linux disponiamo. Se siete ancora indecisi su quale software adottare vi consiglio di provarlo. Questo è il sito ufficiale del progetto, da cui potrete scaricare la nuova versione di aTunes e dove troverete la lista dettagliata delle funzioni del programma.

Songbird: ecco come installarlo in Ubuntu

Posted in Guide, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 23, febbraio, 2008 by kooala23

Songbird, è un interessantissimo player musicale Open source. È ancora in fase di sviluppo, ma è comunque già utilizzabile in tutte le sue funzioni. L’interfaccia grafica è molto simile a quella di iTunes, a cui si oppone come alternativa Open source. Songbird, combina le funzioni del joukebox con quelle del web browser, permettendoci di ascoltare sia i contenuti multimediali dei siti, che la nostra collezione di brani. Le sue caratteristiche principali sono: la compatibilità con Windows 2000/XP, Mac OS X, e Linux, la capacità di riprodurre diversi formati audio, come MP3, AAC, Ogg Vorbis, FLAC e WMA, la possibilità di utilizzare skin, il fatto che i file multimediali presenti nelle pagine visualizzate dal browser integrato diventino riproducibili in Songbird, RSS integrato e download di file MP3, la possibilità di utilizzare blog mp3 come playlist, preferiti personalizzabili, la disponibilità di estensioni, proprio come in Mozilla Firefox, la possibilità di creare dei mix personalizzabili, la possibilità di eseguire una ricerca nel computer dell’utente per localizzare tutti i file audio, al fine di aggiungerli alla libreria locale, la presenza di un’interfaccia grafica facilmente configurabile e della modalità “miniplayer”, scorciatoie da tastiera e supporto per i tasti speciali ed aggiornamenti automatici. Insomma, Songbird è un prodotto veramente interessante. Ma ora passiamo all’installazione su Ubuntu. In realtà una guida non servirebbe, perché è una procedura veramente semplice.

1 Scarichiamo il programma dal sito ufficiale, e scompattiamolo nella directory che preferiamo.

2 Scarichiamo l’icona da abbinare al programma, scegliendola tra quelle a disposizione in questa pagina.

3 Creiamo un entrata nel menù principale, cliccando col destro su applicazioni e selezionando modifica menù.

4 Entriamo nella sezione Audio e Video e clicchiamo su nuova voce.

5 Ora nella casella del nome mettiamo Songbird, in quella del comando clicchiamo su esplora, entriamo nella cartella dell’installazione e selezioniamo il file Songbird e nel commento mettiamo una breve descrizione del software. Pio clicchiamo sul riquadro a sinistra con la molla del lanciatore e, sfogliando, andiamo a cercare la cartella dove è salvata l’icona che abbiamo scaricato, la apriamo e selezioniamo l’immagine.

6 Adesso il programma è installato e reperibile dal menù principale. Lo apriamo e settiamo le impostazioni iniziali, come la lingua e la directry dove teniamo la nostra collezione musicali, e il gioco è fatto.

Insomma, ecco che, in pochi e semplici passi, possiamo cominciare ad usufruire di quest’ottimo media player, che può benissimo sostituire o affiancare altri programmi Open source come Listen.