Archivio per Video

Rilasciato Banshee 1.0, una miriade di novità

Posted in Gnu/Linux, News, Open source, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 12, giugno, 2008 by kooala23

In questi giorni, è stata rilasciata la nuova versione di Banshee. Per chi non lo conoscesse, Banshee è un ottimo Linux media player. La nuova release è la 1.0 e, come GNOME Do 5.0 si tratta di una major release. Questa nuova versione, va ad arricchire la già vasta gamma di funzionalità di questo ottimo prodotto. In gli sviluppatori di Banshee, assicurano di aver riscritto il software allo scopo di migliorarne le prestazione. Banshee 1.0 è infatti molto più veloce e leggero, e permette di gestire grandi collezioni musicali in un batter d’occhio. Tra le altre novità, le maggiori sono sicuramente: Continua a leggere

Annunci

Split & Join prima parte. Unire e dividere i file video da linea di comando

Posted in Audio/Video, Comandi, Gnu/Linux, Guide, Software with tags , , , , , , , , , , , , , , , , on 9, maggio, 2008 by kooala23

Spesso, soprattutto se si utilizzano servizi tipo Rapidshare e Megaupload, può capitare di dover dividere o unire i nostri file video. Il mondo Gnu/Linux dispone di potenti tool, da linea di comando, che permettono di compiere queste due operazioni in modo rapido ed indolore.

Dividere i file avi ed mpeg

Per quanto riguarda la divisione del file in più parti, possiamo usare sia il comando split che mencoder (che fa parte del progetto MPlayer). Con:

split -d -b 100m VideoDaDividere.avi VideoDiviso.avi

divideremo il video in varie parti da 100 MegaByte, l’opzione -d serve a dare un suffisso numerico (.avi01, .avi02, ecc) ai file creati, mentre con la -b specifichiamo la dimensioni delle parti. Con Mencoder invece è possibile dividere un video di un ora in due parti da trenta minuti ciascuna, così: Continua a leggere

Ubuntu Studio 8.04. Ecco le novità della nuova versione

Posted in Distribuzioni, Gnu/Linux, Linux & Music, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 5, maggio, 2008 by kooala23

Come accennavo nell’articolo su Mythbuntu, l’uscita di Ubuntu Hardy Heron, ha un po messo in ombra le nuove versioni delle distro che ne seguono il circolo di rilascio semestrale. Oggi voglio parlarvi di Ubuntu Studio 8.04, una ottima distribuzione per la produzione multimediale. A differenza di Kubuntu, Ubuntu Studio 8.04 è una versione LTS (con supporto a lungo termine). Le principali novità di questo rilascio sono: Gnome 2.22.1, X.Org 7.3, ALSA 1.0.16, Firefox 3 beta 5, l’introduzione di Pulse Audio, il supporto a Wubi, la  sostituzione di Serpentine con Brasero e tanto altro. Per quanto riguarda l’audio, non ci sono grandi cambiamenti, sono state solo inserite le versioni più recenti dei principali software: Ardour v2.3.1, Jack v0.109.2, Qjackctl v0.3.2, Audacity v1.3.4b, Mixxx v1.6b2, Lashd v0.5.4, Rosegarden v1.6.1, Jack Rack v1.4.7. La sezione video è un po’ scarna perché include solo tre software: Kino v1.1.1, Stopmotion v0.6 e Open Movie Editor v0.0.2. Ubuntu Studio 8.04, è disponibile sia per architetture i386 che AMD64, l’ISO necessita di un DVD perché è di 1.1 Gigabyte.

Continua a leggere

PyTube: cercare, salvare, convertire e modificare i video di YouTube

Posted in Conversioni video, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 23, aprile, 2008 by kooala23

Ormai i metodi per scaricare video da YouTube non si contano. Nel modo Gnu/Linux esistono tantissimi programmi in grado di compiere quest’operazione. La maggior parte però consente semplicemente di salvare i video in formato flv. Io ad esempio ho sempre usato youtube-dl, che è semplice e veloce, e non mi sono mai curato degli altri software. L’altro giorno però mi sono imbattuto di PyTube che oltre al ripping integra molte interessanti funzioni. Con quest’utilissimo software potrete infatti: cercare i video, salvarli, convertirli in vari formati e modificarli; il tutto tramite una comoda interfaccia grafica. Continua a leggere

Salvare gli stream video con MPlayer

Posted in Conversioni video, Gnu/Linux, Guide, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 21, aprile, 2008 by kooala23

MPlayer è uno dei media player più potenti di cui gli utenti Gnu/Linux, e non solo dispongono. È distribuito sotto la seconda versione della GNU General Public License e gira su tutti i principali sistemi operativi. MPlayer è principalmente un programma da linea di comando ma può anche essere gestito tramite interfaccia grafica grazie ad applicazioni come GMPlayer e KMPlayer. Supporta quasi tutti i codec audio e video. Come tutti i programmi da linea di comando può risultare complicato, ma dispone di un infinità di funzioni, dalla transcodifica dei file video al salvataggio degli stream audio/video. Ed è proprio di questo che vi voglio parlare. Mplayer ci permette di salvare gli stream audio e video sul nostro pc in pochi semplicissimi passi. È veramente un gioco da ragazzi, basta: Continua a leggere

DeVeDe 3.7: creare DVD, VCD, SVCD e tanto altro

Posted in Conversioni video, Gnu/Linux, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , , , , , on 17, aprile, 2008 by kooala23

La creazione di DVD video in Linux può risultare un po complicata per un utente alle prime armi. Infatti, se da un lato esistono programmi potentissimi come transcode, dall’altro solo pochi sono dotati di interfaccia grafica. Circa un mese fa avevo presentato gAny2DVD, un ottimo programma che, tramite la sua comoda GUI, permette di creare DVD video, da guardare sul nostro lettore da tavolo. L’applicazione di questo tipo più usata nei sistemi Gnu/Linux è però DeVeDe. Continua a leggere

Conversione video: WinFF 0.41 in pacchetto deb

Posted in Gnu/Linux, Open source, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 11, aprile, 2008 by kooala23

WinFF è un ottimo programma Open source, multi-piattaforma, che ci permette di convertire moltissimi formati video. I pregi principali di questo software sono la facilità d’utilizzo e la velocità di conversione. WinFF, infatti, fornisce un interfaccia grafica al potente tool di conversione, da riga di comando, FFmpeg. Il mondo Gnu/Linux pullula di programmi per la conversione video. Quelli da riga di comando, come Transcode e FFmpeg, sono più veloci ma possono risultare un po’ più complicati perché presuppongono una conoscenza di base dei comandi e delle funzioni. Continua a leggere