Archivio per Transcoder

Conversione video: WinFF 0.41 in pacchetto deb

Posted in Gnu/Linux, Open source, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 11, aprile, 2008 by kooala23

WinFF è un ottimo programma Open source, multi-piattaforma, che ci permette di convertire moltissimi formati video. I pregi principali di questo software sono la facilità d’utilizzo e la velocità di conversione. WinFF, infatti, fornisce un interfaccia grafica al potente tool di conversione, da riga di comando, FFmpeg. Il mondo Gnu/Linux pullula di programmi per la conversione video. Quelli da riga di comando, come Transcode e FFmpeg, sono più veloci ma possono risultare un po’ più complicati perché presuppongono una conoscenza di base dei comandi e delle funzioni. Continua a leggere

Annunci

IPod, PsP, fotocamere digitali, Dvd; ecco come convertirne i formati video

Posted in Guide, Ubuntu with tags , , , , , , , , on 28, dicembre, 2007 by kooala23

digicam.jpg gocam_psp_1.jpg

Qualche post fa avevo parlato della conversione dei video .ogg Theora. In quell’articolo avevo consigliato WinFF, un ottimo programma che consente di convertire rapidamente parecchi formati. Allora scelsi quel software, più che altro, per la comoda interfaccia grafica e per la semplicità di utilizzo. Il fatto è, che il proliferare dei dispositivi portatili ha portato con se un infinità di formati video, alcuni dei quali, quasi totalmente sconosciuti. Inoltre ci sono produttori che cambiano formato a seconda del modello, e questo non fa altro che complicare le cose. Insomma, a volte, bisogna saper rinunciare alla comodità, in favore dell’efficacia, e Transcode è proprio ciò che fa al caso nostro.transcode.png
Quest’applicazione è in grado di convertire veramente di tutto, sarebbe capace di convertire il Dalai Lama al cattolicesimo, scherzi a parte, si sta parlando del miglior programma di codifica esistente. L’unico prezzo da pagare è la complessità d’utilizzo, bisogna rimboccarsi le maniche, ma sinceramente credo che ne valga la pena. Transcode può fare veramente di tutto, basta conoscere bene i comandi; ecco i principali:

-i specifica il nome della fonte, del video da convertire

-p si usa per file senza audio, o se si intende separare usare un file audio separato

-o il nome dell’output, quello che si vuole dare al video convertito.

-x setta il modulo di importazione del video. Non è obbligatorio, Transcode lo cerca automaticamente

-y setta il modulo di esportazione per generare il file di output.

Un esempio: transcode -i example.avi -y xvid4 -o out.avi

Le funzioni sono veramente tantissime, ecco la lista completa dei comandi (in inglese). Questa è invece l’home page ufficiale del progetto, dove potrete trovare tutte le informazioni necessarie e scaricare il programma, in Ubuntu basta un semplice: sudo apt-get install transcode.