Archivio per Stream

PulseAudio: regolare il volume individuale delle applicazioni

Posted in Gnu/Linux, Guide, Linux & Music, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 15, maggio, 2008 by kooala23

Nell’articolo introduttivo su PulseAudio, avevo cercato di dare un idea generale di quest’innovativo prodotto. Tra le tante funzionalità introdotte da PulseAudio, una delle più interessanti è sicuramente la gestione individuale del volume delle applicazioni. Oggi vedremo come usufruire di questa funzione su Ubuntu 8.04 (gazie a Tombuntu). Di default Ubuntu non include nessun tool grafico per la gestione di PulseAudio, ma è possibile installarli tramite apt-get. Per regolare in maniera indipendente il volume delle singole applicazioni, dobbiamo installare il pacchetto pavucontrol, con un semplice:

sudo apt-get install pavucontrol Continua a leggere

Annunci

PulseAudio, il server audio del futuro

Posted in Distribuzioni, Gnu/Linux, Linux & Music, News, Ubuntu with tags , , , , , , , , , , , on 8, maggio, 2008 by kooala23

Una delle novità più significative di Ubuntu Hardy Heron è stata l’inclusione di PulseAudio come server sonoro. PulseAudio, precedentemente conosciuto come Polypaudio, è simile ad ESD, a cui va a sostituirsi, ma è molto più evoluto e consente una miriade di operazioni in più. Le caratteristiche più interessanti di questo prodotto sono:

• la possibilità di mixare più stream audio, bypassando le restrizioni hardware
• la trasparenza rispetto alla rete, cioè la possibilità delle applicazioni di riprodurre o registrare l’audio su una macchina diversa rispetto a quella su cui sta girando.
• un livello di astrazione hardware che gli permette di gestire i flussi di dati in entrata e in uscita da più applicazioni, senza che nessuna prenda il controllo, da sola, dell’input o dell’output della scheda.
• la possibilità di gestire in maniera indipendente il volume delle applicazioni
• il “conditional dynamic volume adjustment”, grazie al quale può abbassare automaticamente il volume del Player musicale quando ad esempio arriva una chiamata VoIP
• la funzionalità di hotpluggin intelligente, che permette al sistema di dirottare gli stream audio di un programma quando inseriamo o togliamo periferiche esterne come le cuffie

Continua a leggere

Salvare gli stream video con MPlayer

Posted in Conversioni video, Gnu/Linux, Guide, Software, Ubuntu with tags , , , , , , , , , on 21, aprile, 2008 by kooala23

MPlayer è uno dei media player più potenti di cui gli utenti Gnu/Linux, e non solo dispongono. È distribuito sotto la seconda versione della GNU General Public License e gira su tutti i principali sistemi operativi. MPlayer è principalmente un programma da linea di comando ma può anche essere gestito tramite interfaccia grafica grazie ad applicazioni come GMPlayer e KMPlayer. Supporta quasi tutti i codec audio e video. Come tutti i programmi da linea di comando può risultare complicato, ma dispone di un infinità di funzioni, dalla transcodifica dei file video al salvataggio degli stream audio/video. Ed è proprio di questo che vi voglio parlare. Mplayer ci permette di salvare gli stream audio e video sul nostro pc in pochi semplicissimi passi. È veramente un gioco da ragazzi, basta: Continua a leggere