Archivio per Gmail

Rilasciato Google Gears 0.3, lavorare offline con le nostre Web Apps preferite

Posted in Gnu/Linux, News, Open source, Software, Web 2.0 with tags , , , , , , , , , , , , on 20, giugno, 2008 by kooala23

Assieme a Firefox 3, anzi, qualche giorno prima è stata rilasciata la nuova versione di Google Gears. Gears, è un estensione di Firefox, sviluppata da Google, che permette di usufruire di alcune funzioni delle principali Web Apps, off-line. Ecco come Wikipedia ne spiega il funzionamento:

Usando Google Gears, un’applicazione web può periodicamente sincronizzare i dati nella cache locale con il servizio on-line. Se non è disponibile una connessione in rete, la sincronizzazione sarà differita fino a quando la connessione non verrà stabilita nuovamente. Quindi Google Gears consente alle applicazioni web di lavorare anche quando l’accesso ai servizi della rete è assente.

Continua a leggere

New York Times, le ragioni dell’offerta di Microsoft

Posted in News with tags , , , , , , , , , , on 2, febbraio, 2008 by kooala23

                                                                                      

La notizia dell’offerta di Microsoft per l’acquisto di Yahoo, ha invaso la rete, le televisioni e le prime pagine dei giornali. In molti si sono chiesti che cosa si nasconda dietro ad una tale offerta. Molto interessante è l’analisi che ne ha fatto il New York Times. Steve Lohr, l’autore dell’articolo in questione, crede che l’offerta sia una tacita e difficile ammissione da parte di Microsoft, che i propri affari on line non stanno andando affatto bene e che le perdite continuano ad aumentare, mentre Google fa i miliardi. Microsoft si è trovata in una battaglia, in cui, il miglioramento degli algoritmi di ricerca e dei software on line, non è abbastanza. Google è in prima linea tra le compagnie che offrono programmi come servizi on line, tra cui alternative web a prodotti commerciali di casa Microsoft (word processor, fogli di calcolo, client di posta, ecc). Microsoft si sta muovendo, solo ora, per offrire questo tipo di servizi. “Questo dimostra quanto la Microsoft sia preoccupata da Google,” ha detto David B. Yoffie, un professore dell’Harvard Business School. Insomma, la battaglia è aperta!