È disponibile il pacchetto deb di Google Gadgets for Linux

Il Google Gadgets Team, ha pacchettizzato Google Gadgets for Linux per Ubuntu. Volevo ringraziare Barnybx per la segnalazione. Per installarlo non dovrete fare altro che scaricare il pacchetto dalla pagina Launchpad del progetto:

questo è il pacchetto per architetture i386

questo per architetture amd64

Altrimenti potete aggiungere i repository alla vostra lista dei sorgenti. Date:

sudo gedit /etc/apt/sources.list

e aggiungete queste due righe in fondo al file:

deb http://ppa.launchpad.net/googlegadgets/ubuntu hardy main
deb-src http://ppa.launchpad.net/googlegadgets/ubuntu hardy main

Poi date:

sudo apt-get update

ed infine installatelo con:

sudo apt-get install google-gadgets

Articoli correlati:

Rilasciato Google Gadget for Linux. Installiamolo su Ubuntu, Kubuntu e Xubuntu

Screenlets 0.1. I Google gadgets e le web widgets sul nostro desktop

Installare facilmente l’ultima versione di Google Earth per Linux

Prism: le web apps sul nostro desktop. Con Ubuntu 8.04 sarà ancora più semplice

Rilasciata l’alpha di Adobe AIR per Linux: ecco come installarla

Annunci

6 Risposte to “È disponibile il pacchetto deb di Google Gadgets for Linux”

  1. Guida chiara, semplice e… funzionante!

  2. Ciao a tutti,
    mi ero entusiasmato con la questione dei google-gadgets, ma non sono stato capace di installarli sul mio hardy, forse qualcuno può aiutarmi, ecco fin’ora cosa ho fatto:

    1) Ho provato ad installare tramite pacchetto deb e quando lancio ggl-gtk ecco cosa mi da:
    “Failed to open zip file /usr/share/google-gadgets/resources.gg: Nessun file o directory
    Not a regular file: /usr/share/google-gadgets/resources
    Not a regular file: /
    Initialize default_framework extension.
    Initialize gtk_edit_element extension.
    Initialize gtkmoz_browser_element extension.
    Initialize gst_mediaplayer_element extension.
    Initialize gtk_system_framework extension.
    Initialize gst_audio_framework extension.
    Demarshal failed. Type dismatch, message type: , expected: s”

    e si blocca, il monitor di sistema mi da ggl-gtk in esecuzione, ma niente icona nel systray.

    2) Tentativo di installare tramite sorgente, ma quando provo ad installare tutte le dipendenze necessarie ecco cosa mi dice:
    “sudo apt-get -y install libtool automake autoconf libxul-dev libghc6-mozembed-dev libcurl4-gnutls-dev libxml2-dev zlib1g-dev xulrunner xulrunner-1.9-dev libgtk2.0-dev libcairo2-dev libdbus-1-dev libdbus-glib-1-dev libgstreamer0.10-dev libgstreamer-plugins-base0.10-dev libqt4-dev
    Lettura della lista dei pacchetti in corso… Fatto
    Generazione dell’albero delle dipendenze in corso
    Lettura delle informazioni di stato… Fatto
    zlib1g-dev è già alla versione più recente.
    zlib1g-dev impostato per l’installazione manuale.
    Alcuni pacchetti non possono essere installati. Questo può voler
    dire che è stata richiesta una situazione impossibile oppure, se
    si sta usando la distribuzione “unstable”, che alcuni pacchetti
    richiesti non sono ancora stati creati o rimossi da incoming.
    Le seguenti informazioni possono aiutare a risolvere la situazione:

    I seguenti pacchetti hanno dipendenze non soddisfatte:
    xulrunner-1.9-dev: Va in conflitto: libxul-dev ma 1.8.1.13+nobinonly-0ubuntu1 sta per essere installato
    E: Pacchetto non integro”

    Insomma, pare proprio che google-gadgets non gradisca il mio Dell!!!

    A Qualcuno viene in mente qualcosa?

  3. XFulvio: ciao, prova a togliere libxul-dev

  4. Allora vediamo un po’.
    Fatto come dicevi tu, ma ho dovuto togliere anche libghc6-mozembed-dev perché dipendeva da lixul-dev.
    A questo punto mi sposto nella directory dei sorgenti do il comando

    ./configure -prefix=/usr

    e mi dice che -prefix non è una variabile esistente, così do semplicemente il comando

    ./configure

    al termine del quale mi dice che non c’è nessun host gtk o qt e che dunque non c’è alcun sistema per lanciare google gadgets for linux.
    Me ne sbatto e do

    make

    e dopo una 15ina di minuti, mi da vari errori che sono riuscito a capire derivano dalla mancanza di libxul-dev e dai suoi dipendenti.

    Vabbè ci rinuncio. Però ti ringrazio tanto della disponibilità e soprattutto complimenti a questo blog utilissimo e aggiornato in continuazione.

  5. Ciao!
    Se, come me, hai aggiunto al file source.list i repository del programma e hai installato i gadgets dando, come detto, sudo apt-get install google-gadgets, poi, probabilmente, come me, ti sarai chiesto: “E adesso?” 🙂
    In effetti non sapevo come lanciare il programma, poi, googlando un po’, ho trovato che per lanciare l’interfaccia che ti permette di scegliere i gadgets da avere sul desktop, devi lanciare /usr/bin/ggl-gtk.
    Approffitto per fare i comlimenti per il blog, bello e utile!
    Max

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: