IdeaStorm: un anno di idee

Oggi è il primo anniversario di IdeaStorm, il sito web in cui chiunque può esprimere le proprie opinioni e proporre iniziative per migliorare i prodotti e i servizi offerti da Dell. A un anno dalla sua nascita, IdeaStorm ha raggruppato attorno a sé una vivace comunità di utenti, riuscendo in certi casi ad influire sulle scelte commerciali del colosso americano. Il caso più eclatante è stato sicuramente la battaglia (vinta solo in parte) per la commercializzazione di desktop e notebook equipaggiati con Ubuntu invece che con Windows. Le proposte sono state molte ed alcune sono state realmente ascoltate. Ecco un articolo apparso su Direct2Dell, il blog del servizio clienti, in cui si tirano le somme di questo primo anno di “idee”.

Annunci

2 Risposte to “IdeaStorm: un anno di idee”

  1. Mi piacerebbe che Dell si occupasse anche del ritiro del mio usato e che vendesse computer con linux Fedora preinstallato. In Italia ovviamente.

    Saluti

  2. […] più di una settimana fa, avevo parlato del primo compleanno di IdeaStorm, la fortunata iniziativa Dell, che permette agli utenti di proporre le proprie idee. Bè, oggi è […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: