Archivio per 24, gennaio, 2008

Microsoft e beneficenza, cosa si nasconde?

Posted in News, Open source with tags , , , , , , , on 24, gennaio, 2008 by kooala23

Microsoft ha annunciato che, nei prossimi cinque anni, stanzierà 235.5 milioni di dollari, per insegnare a professori e studenti di tutto il mondo a usare i propri prodotti. Microsoft ha già usato in passato questa tattica per abbattere la concorrenza. Naturalmente, agli occhi del mondo, questa mossa, passerà come un grande atto di beneficenza. Peccato che a rimetterci siano iniziative come quella di Città del Capo, di cui ho parlato ieri. Insomma, dietro alla beneficenza si nasconde anche un’abile manovra pubblicitaria. Non voglio fare discorsi moralistici su quest’argomento, ma credo che, obiettivamene, questi comportamenti siano nocivi per tutti, anche per gli stessi bambini del terzo mondo, che, imparando ad usare software commerciali, si troveranno in difficoltà con i prodotti Open source. Quest’atteggiamento del colosso di Redmond, mostra comunque un certo timore per la concorrenza. Il nuovo millennio ha potato con sé, concetti del tutto innovativi, sia riguardo al mondo dei software, sia riguardo alla cultura e all’informazione in generale. Oggi, a insidiare Microsoft non è tanto la figura materiale di un azienda, quanto il dilagare di una nuova cultura.

Qui potete leggere la notizia (in inglese)

OrDrumbox. Ecco un’altra drum machine per linux

Posted in Linux & Music, Software with tags , , , , , , , , , , on 24, gennaio, 2008 by kooala23

Visto che ultimamente sto un po’ trascurando l’argomento musica, oggi ho deciso di parlarvi di un interessante drum machine. Si chiama orDrumbox ed è programmata in Java. Suonare non è difficile, soprattutto se si ha già avuto a che fare coi pattern di Hydrogen e simili. Dispone già di alcuni drum kit, ma è possibile aggiungere quelli che troverete a questa pagina. OrDrumbox, utilizza inoltre ogni tipo di file Wav, così potrete aggiungere i vostri drum samples. E ve lo consiglio caldamente, dato che i suoni di base non sono niente di che. Io ad esempio ho usato i suoni della 808 e 909 presenti nei cd Akai. Non è un programma eccezionale, ma secondo me può comunque tornare utile per le basi ritmiche.

Questo è il sito del produttore, da dove potrete scaricare orDrumbox e reperire la documentazione di base

Wales e Shuttleworth, fondatori di Wikipedia e Ubuntu, uniti per l’educazione libera

Posted in News, Open source with tags , , , , , , , , , on 24, gennaio, 2008 by kooala23

Mega-riunione a Città del Capo, sull “Open Education”

Il 22 gennaio 2008, una coalizione di educatori, fondazioni e pionieri di internet, tra cui Mark Shuttleworth e Jimmy Wales, ha sollecitato i governi e gli editori, a far sì che le risorse educative pubbliche siano disponibili liberamente su Internet. La dichiarazione di Città del Capo sull’istruzione aperta, lanciata oggi, fa parte di uno sforzo dinamico per rendere i materiali didattici accessibili a tutti in rete, a prescindere dal reddito o dalla posizione geografica. Incoraggiando insegnanti ed allievi di tutto il mondo a fare parte di un movimento crescente e ad usare il web per condividere, riutilizzare e tradurre i materiali educativi per renderli più accessibili, efficaci e flessibili. “La formazione aperta permette ad ogni persona sulla terra di accedere e contribuire all’ampio bacino di conoscenza su Internet” ha detto Jimmy Wales, fondatore di Wikipedia e Wikia (di cui vi ho già parlato) , ed uno degli autori della dichiarazione. “Tutti abbiamo qualcosa da insegnare e qualcosa da imparare.” Secondo la dichiarazione, gli insegnanti, gli allievi e le comunità trarrebbero enormi benefici, se gli editori ed i governi rendessero i materiali educativi liberamente accessibili in rete. Continua a leggere

Chmod, guida rapida a uno dei principali comandi Linux

Posted in Comandi, Fondamenti Linux, Guide with tags , , , , , , , , , on 24, gennaio, 2008 by kooala23

Oggi voglio parlarvi di chmod, change mode, che come si può intuire dal nome, ci permette di cambiare i permessi (modalità) di file e cartelle. Chmod è uno dei comandi basilari dei sistemi Linux, tanto da essere già prsente nella prima versione Unix di AT&T. Insomma, è fondamentale che tutti gli utenti Linux lo sappiano usare. A differenza dei comandi che ho presentato fin ora, chmod è un pelino meno intuitivo, ma vedrete che, una volta imparato il meccanismo, usarlo sarà veramente un gioco da ragazzi. Eccone le basi:
I permessi sono:

r – lettura
w – scrittura
x – esecuzione

I tre permessi vanno applicati a seconda di chi utilizza il file e cioè:

u – proprietario
g – utenti del gruppo
o – tutti gli altri utenti

Continua a leggere